martedì 19 febbraio 2013

COUS COUS AGRODOLCE CON CAVOLO NERO, UVETTA E PINOLI



Nella mia cucina troverete molto spesso il cous-cous: si riescono a comporre magnifici primi piatti che conquistano un po’ tutti i commensali  facendo loro  ricordare il clima fiabesco da "mille-e-una-notte" ambientati nei paesi assolati del mediterraneo.
Eppure nella ricetta che vi propongo non c’e’ nulla di esotico, anche se  le mie origini veneziane (. . . Venezia e l’oriente . . . ) deviano il mio gusto personale nel prediligere i sapori contrastanti.


COUS COUS AGRODOLCE
CON CAVOLO NERO, UVETTA E PINOLI
Dosi per 2 persone
1 bicchiere di cous-cous di semola di grano duro
2 scalogni piccoli
1 carota media
1 cespo di cavolo nero
1 cucchiaio di uvetta
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 cucchiaino di aceto balsamico
olio E.V.O, sale, pepe

Fate bollire in una pentola capiente, un bicchiere scarso di acqua. Quando bolle aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino d’olio e versate, a pioggia,  un bicchiere di cous-cous. Mescolate e spegnete il fuoco. Coprite con un coperchio e lasciate riposare per 4 minuti. Versate il cuos-cuos in un piatto capiente e sgranate la semola con una forchetta.
Mondate e lavate il cavolo nero togliendo le coste piu’ dure dalle foglie esterne. Sbollentate la verdura in acqua calda per circa 10/12 minuti: scolate e tagliuzzate le foglie a listarelle.
In una padella fate appassire lo scalogno affettato;  caramellatelo con un cucchiaino di zucchero e uno di aceto balsamico. Unite  le carote mondate, lavate e tagliate a cubetti, e il cavolo nero. Fate insaporire bene aggiustando di sale e di pepe. 
A fuoco spento unite il cuos-cous, mescolate bene il tutto e servite subito.

Ricetta di Mari 

18 commenti:

  1. Ho sempre mangiato il cous cous con la carne o il pesce e tanto sugo al pomodoro: sole verdure e in agrodolce è una novità! Assolutamente da provare!
    Bella ricettina! ;-)
    Ciao Lidia

    RispondiElimina

  2. GRAZIE LIDIA!
    Continua a seguirmi, ho in serbo molte altre ricette con il cous-cous, soprattutto per la stagione estiva.
    Ciao MARI

    RispondiElimina
  3. da provare sicuramente
    Grazie
    DOnatella

    RispondiElimina
  4. Quando devo unire l uvetta e i pinoli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo, oops una svista... ma facilmente intuibile che si aggiungono allo scalogno e il cavolo nero saltato in padella! :-)

      Elimina
  5. Grazie mille... Era buonissimo tanto che essendomi avanzato del cavolo, il giorno dopo ho utilizzato lo stesso condimento per la pasta!

    RispondiElimina
  6. Buonissima. Oggi la facciamo per la seconda volta

    RispondiElimina
  7. si può utilizzare la zucca invece delle carote?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo! cavolo nero e zucca sono sapori che si accostano benissimo e la zucca "in saor" alla veneziana (con cipolla, aceto, uvetta e pinoli) è buonissima! Fammi sapere!!! ;-) Ciao e grazie!

      Elimina
  8. veramente ottimo. In estate, avendo del pesto di cavolo nero in un vasetto con olio, ho usato quello. Ottiimo anche così!

    RispondiElimina
  9. Fa sempre piacere sapere che ricette che pubblico sono state apprezzate! Grazie! :-)

    RispondiElimina
  10. L'ho provata e sono rimasta piacevolmente sorpresa...ricetta squisita!!! Ho solo sostituito i pinoli che non avevo con mandorle tritate. Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima scelta! Anche la mandorle stanno benissimo con il cavolo nero! Grazie per la condivisione! !;-)

      Elimina
  11. Provata oggi a pranzo. Facile e veloce da fare e davvero buona e gustosa! Ho ricevuto grandi complimenti, che mi sembra giusto riportare :)

    RispondiElimina
  12. L'uvetta va ammollata? Domani voglio provarla!

    RispondiElimina
  13. L'uvetta va ammollata? Domani voglio provarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, certo! e poi tamponata!
      buon appetito! ;-)

      Elimina

Mi fa piacere se lasci un commento...
Se sei anonimo per favore firmati! Grazie